RUP Ravenna

Salta ai contenuti
RUP Ravenna
 
Sei in: Home » PSC » Osservazioni - Varianti PSC » ENTRATA IN VIGORE LA “VARIANTE IN RIDUZIONE AL PSC 2018 E CONSEGUENTI MODIFICHE AL RUE, AL 2° POC E AL PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA"

ENTRATA IN VIGORE LA “VARIANTE IN RIDUZIONE AL PSC 2018 E CONSEGUENTI MODIFICHE AL RUE, AL 2° POC E AL PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA"

ENTRATA-IN-VIGORE-LA-VARIANTE-IN-RIDUZIONE-AL-PSC-2018-E-CONSEGUENTI-MODIFICHE-AL-RUE-AL-2-POC-E-AL-PIANO-DI-ZONIZZAZIONE-ACUSTICA

VARIANTE IN RIDUZIONE AL PSC 2018 E CONSEGUENTI MODIFICHE AL RUE, AL 2° POC E AL PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA", approvata con deliberazione di Consiglio Comunale n. 148del24/09/2019

Delibera di C.C. N. 222989/156 del 11/12/2018 di adozione

Delibera di C.C. N. 148 del 24/09/2019 di approvazione

 

 

 

CRITERI PER L'ESAME DELLE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE IN RIDUZIONE AL PSC 2018

(approvati dalla CCAT nella seduta del 08/04/2019)

 

 

 

Criteri generali

I criteri generali si articolano in criteri di ammissibilità e criteri di accoglibilità.

 

 

 

Criteri generali di ammissibilità:

1.sono ammissibili le osservazioni che hanno per oggetto la zonizzazione (spazi, sistemi e componenti) e la normativa del PSC vigente;

2.non sono ammissibili le osservazioni che attengono ai contenuti propri di RUE o di POC odi PUA e comunque non riconducibili al PSC.

 

 

Criteri generali di accoglibilità:

1.sono accoglibili le osservazioni attinenti alle finalità della variante (PSC in riduzione)

2.sono accoglibili le osservazioni che evidenziano uno stato di fatto o di diritto dei luoghi non rispondente alle previsioni di PSC (classificazione, localizzazione, prestazioni richieste, etc);

3.sono accoglibili le osservazioni riguardanti il passaggio da una attuazione indiretta aduna diretta, esclusivamente nei casi particolari in cui l’accoglimento dell’osservazione risulti facilitare l’operatività del piano e comunque nel rispetto della funzionalità dell’ambito e/o del comparto e dei principi di equità, di qualità e di sostenibilità assunti dal piano;

4.non sono accoglibili le osservazioni che chiedono l'eliminazione di comparti, o parte di essi, soggetti ad art. 18 qualora non siano presentate da tutte le proprietà interessate e firmatarie degli accordi di primo livello (PSC).